Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

instagramyoutubelinkedin

images/news/il-supporto-dell-istituto-medicina-dello-sport.jpg

Covid-19: il supporto dell'Istituto di Medicina dello Sport

Alla luce delle nuove evidenze scientifiche, delle direttive della regione Lazio e della necessità di massimo contenimento della diffusione del virus, l’Istituto di Medicina dello Sport si è adoperato al fine di implementare una strategia sanitaria, seguendo le linee guida nazionali ed internazionali per la tutela della salute e del benessere degli sportivi, attraverso l’utilizzo di mezzi diagnostici.

È stato attivato infatti un protocollo interno per far fronte all’emergenza sanitaria che prevede la possibilità per atleti e tesserati degli organismi sportivi di effettuare:

  • Test sierologici - che permettono di misurare la presenza degli anticorpi prodotti dal sistema immunitario in risposta alle infezioni di ogni virus (immunoglobuline M (IgM) e immunoglobuline G (IgG). Risultati in circa 1,30h
  • Tamponi rapidi - che permettono di misurare la presenza di proteine virali in grado di legarsi ad anticorpi. Risultati in circa 30min

Inoltre, seguendo le indicazioni del PROT. N.3180 del 04/05/2020 dell’Ufficio dello Sport e della commissione FMSI, l’Istituto ha redatto il protocollo “Covid +” che permette all’atleta di sottoporsi a tutti gli accertamenti clinico-strumentali approfonditi per ricevere l’idoneità alla ripresa della pratica sportiva.