instagramlinkedintelegramcustom1youtube
images/studi-e-dati-dello-sport/schede/2022/76-Cover-Cancer-Day.jpg

Giornata Mondiale contro il cancro: speciale sport e attività fisica

Anno di pubblicazione:  2022

In occasione della Giornata Mondiale contro il Cancro – promossa dalla Union for International Cancer Control e sostenuta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità – che si celebra ogni anno in tutto il mondo il 4 febbraio, Sport e Salute ha condotto un’indagine per fotografare il ruolo degli stili di vita sani e attivi tra gli italiani in ottica di prevenzione.

LA GRANDE INSIDIA DELLE MALATTIE ONCOLOGICHE

L’opinione degli italiani è chiara: il cancro rappresenta la grande insidia del nostro tempo. Due su tre (65%) si sentono infatti esposti al rischio delle malattie oncologiche, con percentuali ancora più alte tra le generazioni adulte. Un diffuso senso di vulnerabilità che spinge altrettanti italiani ad informarsi sui tumori più di quanto non facciano, ad esempio, rispetto ad un altro grande tema della nostra epoca: la depressione.

Nella ricerca di informazioni sulle corrette abitudini e stili di vita la figura del medico gioca un ruolo preminente rispetto ad altri canali. Anche l’utilizzo di internet, in questi casi, passa in secondo piano, si fa meno social e più ‘specialistico’. Nello specifico della prevenzione oncologica, le attese dei cittadini sono tutte rivolte al Sistema Sanitario. Dal Governo e dalla Scuola, ad esempio, non ci si aspetta un impatto altrettanto significativo. La prevenzione, secondo gli italiani, passa anzitutto dal non fumare (62%) e dal mangiare bene (53%). Sul podio, ma in ritardo (36%), anche i benefici percepiti di uno stile di vita attivo.

Nel 2021, meno di 2 italiani su 5 hanno partecipato a programmi di prevenzione oncologica. Il livello di informazione individuale sulle malattie oncologiche ha un impatto positivo sulla propensione ad eseguire screening e controlli preventivi. Chi si informa di più si monitora di più (43%), giocando d’anticipo.

PREVENZIONE DEI TUMORI: IN PRIMIS NON FUMARE E MANGIARE BENE

documenti allegati che possono interessarti