instagramlinkedintelegramcustom1youtube

images/studi-e-dati-dello-sport/schede/2022/101-Cover-Linee-di-indirizzo-per-la-prevenzione-e-il-contrasto-del-sovrappeso-e-obesita.jpg

Linee di indirizzo per la prevenzione e il contrasto del sovrappeso e dell’obesità

Anno di pubblicazione:

L’Istituto Superiore di Sanità ha adottato le “Linee di indirizzo per la prevenzione e il contrasto del sovrappeso e dell’obesità”, già approvate a luglio 2022 in Conferenza Stato-Regioni con l’obiettivo di contrastare le diseguaglianze di genere e sociali nella prevenzione e nella gestione dell’obesità e ridurre o evitare interventi eterogenei e frammentari – in linea con quanto definito dal Piano Nazionale della Prevenzione 2020-2025.

Alla base del documento vi è un approccio strategico intersettoriale, attento a tutti i determinanti socioculturali, ambientali, relazionali e emotivi, che influenzano le abitudini alimentari e lo stile di vita, nonché life-course e per setting. Tra gli ambiti prioritari di intervento, in base a quanto raccomandato dall’OMS sono identificati:

  • interventi di sostegno alla genitorialità;
  • interventi volti ad aumentare la competenza in salute (health literacy) relativa all’alimentazione (nutritional literacy) e degli stili di vita in generale;
  • campagne di marketing sociale;
  • promozione dell’allattamento al seno;
  • implementazione dell’approccio e delle reti delle Scuole che promuovono salute;
  • diffusione di “luoghi di lavoro che promuovono salute” con implementazione di interventi per la sana alimentazione e l’attività motoria (secondo il modello Workplace Health Promotion);
  • interventi di modifica dell’ambiente urbano per la promozione dell’attività fisica;
  • interventi sulla qualità nutrizionale nella ristorazione collettiva e nei distributori di alimenti e bevande;
  • interventi per la riduzione dell’impatto del marketing di alimenti e bevande, in particolar modo destinate ai bambini adottate dalle industrie.

documenti allegati che possono interessarti