instagramlinkedintelegramcustom1youtube
images/articoli/cozzolifiera.png

Sport e Salute a Fiera Didacta Italia 2022 - Dibattito Vezzali, Sasso e Cozzoli: "L'educazione motoria alla scuola primaria è un diritto per tutti"

Dal 20 al 22 maggio, Sport e Salute sarà presente per la prima volta con il suo stand a Firenze, all'interno di "Fiera Didacta Italia", il più importante appuntamento fieristico sull'innovazione del mondo della scuola, con corner tematici, attività e approfondimenti. La presenza della Società alla Fiera del settore scolastico dimostra ancora una volta il suo impegno unico per la Scuola.

Nel pomeriggio di oggi, presso il Padiglione Ghiaie, si sono svolti i convegni "Self empowerment per lo sviluppo professionale e la motivazione al cambiamento dei docenti" - organizzato dalla Scuola dello Sport di Sport e Salute - e l’“Educazione Motoria nella scuola primaria” - organizzato dal Miur -. Al dibattito hanno partecipato il sottosegretario allo Sport, Valentina Vezzali, il sottosegretario all'Istruzione, Rossano Sasso, e il presidente e ad di Sport e Salute S.p.A., Vito Cozzoli.

"La scuola e lo sport sono fondamentali per la crescita e l'educazione dei bambini - ha detto il sottosegretario allo Sport Vezzali, aggiungendo che  "con Sport e Salute stiamo lavorando per portare un'ora di educazione motoria anche alle altre classi della primaria".

Così il sottosegretario Rossano Sasso: "Il futuro della scuola è qui, adesso, passa attraverso il nostro capitale invisibile, il capitale umano, quello che sta animando queste giornate a Firenze”.

"Un'iniziativa fondamentale è rappresentata dal progetto 'Scuola Attiva kids e junior', cui partecipano quasi 9.000 scuole, primarie e secondarie di I grado - ha detto il presidente di Sport e Salute Cozzoli-. L'introduzione dell'educazione motoria nella scuola primaria a partire dall'anno scolastico 2022/23, grazie ai sottosegretari Vezzali e Sasso, rientra tra gli obiettivi del PNRR e ha lo scopo di promuovere nelle bambine e nei bambini l'assunzione di comportamenti e stili di vita funzionali alla crescita armoniosa, alla salute, al benessere psico-fisico e al pieno sviluppo della persona, fin dalla scuola primaria. Viene così riconosciuta l'educazione motoria come espressione di un diritto personale e strumento di apprendimento cognitivo".

Segui Sport e Salute sugli account social ufficiali per tutti gli aggiornamenti:

FacebookInstagramTwitterLinkedinTelegramScarica l’App My Sport e Salute

Potrebbe interessarti anche