Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramlinkedintelegramcustom1youtube
images/progetti-organismi-sportivi/schede-progetti/ab/22-Cover-ANAOAI.jpg

Anni d'argento tinti d'azzurro

Tipologia OS:  AB
Un progetto a cura di:
Stato di avanzamento del progetto:
Anno di contribuzione:

Promuovere l’attività fisica nella terza età aiuta, non solo a migliorarne lo stato di salute fisica, psichica e sociale, ma anche a prevenirne gli infortuni. Le persone anziane dovrebbero muoversi il più possibile. Per le persone deboli o che dipendono dagli altri è essenziale adeguare le raccomandazioni in base alle esigenze individuali. Le persone che seguono queste raccomandazioni di base traggono benefici significativi e di vario tipo sul piano della salute generale e della qualità della vita.

L’ideale è ripartire le attività motorie su più giorni della settimana. Le sessioni di movimento della durata di almeno 10 minuti ciascuna possono essere sommate a fine giornata.

Il presupposto di partenza della proposta progettuale è che tutti i soggetti di oltre 64 anni, allo scopo di migliorare e mantenere un buon stato di salute, dovrebbero adottare uno stile di vita che preveda:

  • 20-60 minuti di esercizio aerobico tutti i giorni o almeno 3 volte la settimana;
  • esercizi di forza, almeno due volte la settimana, per gli arti inferiori, per gli arti superiori e i muscoli addominali;
  • esercitazioni giornaliere della mobilità articolare;
  • esercizi o movimenti spontanei giornalieri che sollecitino l’equilibrio;
  • frequenti movimenti, esercizi o attività nuove, in modo da sollecitare il controllo e l’apprendimento motorio.

Particolare attenzione sarà anche dedicata alla formazione di persone – gli “active ageing leader” - persone, appassionate di sport, sociale e cultura, che condividono i principi dell’invecchiamento attivo, e che, dopo aver partecipato ad una formazione specifica, potranno a loro volta dare continuità agli interventi avviati dal progetto favorendo l’attivazione e la gestione autonoma di gruppi di anziani impegnati in percorsi di invecchiamento attivo/di promozione della salute.

Target

Over 64 su tutto il territorio nazionale e personale che intende diventare un active ageing leader

Obiettivi

  • Avviare azioni con i professionisti della salute mirate all’orientamento nell’attività fisica ed alla prevenzione dei rischi, nonché attraverso l’individuazione di azioni, anche a carattere sperimentale, per la verifica periodica delle condizioni di salute necessarie per l’esercizio dell’attività motoria.
  • Coinvolgere il maggior numero di soggetti appartenenti all’Associazione Benemerita e all’Associazione 50&Più al fine di ampliare il numero dei partecipanti e le attività in occasione delle Olimpiadi dei 50&Più.

Attività

  • Evento itinerante “Il Tour della Salute” nato con lo scopo di sensibilizzare i cittadini sull'importanza di uno stile di vita sano ed equilibrato per prevenire malattie croniche. L’iniziativa prevede siano realizzati veri e propri villaggi che ospiteranno una struttura specialista che effettuerà azioni di prevenzione di primo livello ed informazione ad personam e gli altri sette promuoveranno attività sportive.

Organizzazione dei campionati della terza età in sinergia con 50&più. L'evento sportivo sarà rivolto a tutti gli atleti amatoriali over 64 desiderosi di mettersi alla prova e misurarsi in una o più discipline sportive: dal nuoto, al ping pong, dal basket alle bocce, dal tiro con l’arco al ciclismo, dalle freccette alla maratona, dal tennis alla marcia.

Foto Gallery

documenti allegati che possono interessarti