instagramlinkedintelegramcustom1youtube
images/progetti-organismi-sportivi/schede-progetti/eps/9-SportelloSportivo.jpg

Lo sportello dello sportivo

Tipologia OS:  EPS
Un progetto a cura di:
Stato di avanzamento del progetto:
Anno di contribuzione:

Oggi si avverte, anche in relazione agli effetti della pandemia che hanno coinvolto la parte organizzativa delle strutture territoriali sportive, la necessità di fornire alla base associativa, in particolare alle Società, alle Associazioni Sportive Dilettantistiche ed agli operatori del settore, una risposta concreta in termini di supporto gestionale e accrescimento delle competenze.

Solo a titolo d’esempio, è sufficiente pensare alla mancata o tardiva conoscenza di bandi e opportunità di finanziamento destinate al mondo sportivo, o alle possibili difficoltà procedurali per l’accesso alle risorse, o ancora, alle problematiche amministrativo/legali e fiscali legate alla corretta predisposizione e gestione delle ASD/SSD, che spesso rappresentano delle vere e proprie barriere per i soggetti operanti nel mondo sportivo.

In tal senso, proprio con la creazione dello SPORTELLO DELLO SPORTIVO, il raggruppamento costituito da ASI, ASC, MSP, OPES e ENDAS intende fornire in modo facile ed accessibile a tutti - dirigenti e soci di ASD/SSD e soggetti operanti a vario titolo nel mondo dello sport - le necessarie informazioni, l’orientamento basilare ed un’adeguata assistenza su temi di carattere amministrativo, gestionale e fiscale, con lo scopo di agevolarne il lavoro, supportando e tutelando l'attività ordinaria e straordinaria di ASD e SSD.

I servizi offerti saranno gratuiti, almeno fino al termine dell'emergenza sanitaria COVID-19, a soci e dirigenti di ASD/SSD affiliate e non solo. In particolare, il progetto offrirà servizi come:

  • assistenza giuridica, legale, fiscale, previdenziale, finanziaria;
  • consulenza del lavoro e gestione del personale;
  • accrescimento delle competenze gestionali;
  • strumenti e conoscenze utili e necessarie sia all’attività istituzionale che gestionale di nuove ASD/SSD, oltre che un continuo aggiornamento sugli aspetti amministrativi, fiscali e di management;
  • promozione di “buone pratiche” dalle ASD/SSD;
  • organizzazione di convegni ed iniziative di formazione sull'intero territorio nazionale completamente gratuite ed accessibili da chiunque abbia un rapporto di appartenenza con gli enti proponenti.

Sono già circa 70 i comitati territoriali, in 18 regioni, degli enti promotori del progetto, individuati come “touch point”, presenti su tutto il territorio nazionale, con il compito di offrire i servizi descritti e che, grazie alla presenza di un team specializzato, guideranno le ASD/SSD nella ricerca e presentazione di bandi dedicati alla loro attività. All’interno dei comitati sarà attivo uno sportello fisico che fungerà da acceleratore di progetto. La consulenza in questi touch point sarà customizzata secondo le esigenze di ciascuna ASD/SSD.

È prevista, altresì, l’implementazione della piattaforma web “Sportello dello sportivo” con i seguenti servizi:

  • help desk di primo contatto (consulenza gestionale, lavoro e personale, legale, contabile-fiscale);
  • chat tematiche;
  • articoli, news e testi per i vari contenuti trattati (la pubblicazione sarà resa anche sui portali degli enti con struttura a blog);
  • video esplicativi per aree tematiche;
  • area Faq.

Inoltre, verranno organizzati tour formativi su tutto il territorio, corsi di formazione on-line gratuiti e video tutorial.

Target di riferimento

  • Circa 2.000 tra dirigenti, soci, lavoratori di ASD/SSD
  • 75 touch point sul territorio nazionale
  • Circa 400 ASD/SSD tramite piattaforma, newsletter ed altri strumenti ed informarle su bandi/finanziamenti a cui possono partecipare
  • Circa 500 soggetti interessati alla costituzione di una nuova ASD/SSD