Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramlinkedintelegramcustom1youtube

ACCORDO FIRMATO - Impianto Sportivo Comunale

PIANO 3
COMUNE DI GRIGNASCO
images/Copertina_Grignasco.JPG

Altro accordo per Sport e Periferie. Le firme del Capo del Dipartimento per lo Sport – dott. Pierro – e della Sindaca del comune di Grignasco – avv. Bui – rendono il progetto “sviluppo dell’impianto sportivo comunale” esecutivo. L’intervento da mettere in piedi ha un valore complessivo di 478 mila euro. Ben 358 mila euro saranno contribuiti dal Fondo Sport e Periferie mentre la restante parte compartecipata dall’ente pubblico.

Un impianto nel centro della città medievale per circa 4.700 abitanti. La palestra dietro l’angolo dove giocare a pallavolo, basket e calcio a 5 avrà presto “lavori in corso”.

È tra i comuni che rientrano nel territorio della Valsesia, la valle più verde d’Italia nelle Alpi Pennine, le sue abitazioni si adagiano su monti alti e ripidi. Qui, si eleva il Monte Rosa e alcune sue creste, che si estendono sino alle pendici, si mescolano ai colori della flora a quelli del romanzo, dove il buon vino ne è la cornice e il turismo è di casa.

Grignasco è su “Le vie del vino” con altri 17 comuni e un’atmosfera “alti-ccia”!

Le parole d’ordine per lo sport sono invece l’aggregazione e la valorizzazione. In fondo, l’intento di questo progetto è migliorare i luoghi dedicati alla pratica dell’esercizio fisico e implementare l’impianto sportivo esistente. La Palestra, nata nei primi anni ’90, è anche il luogo dove i rossoneri dell’USI 1918, che militano in seconda categoria, si allenano quotidianamente.

Gli obiettivi principali saranno la riqualificazione e il completamento di un’intera area sportiva polifunzionale, utile a praticare sport all’aria aperta, attività di gruppo e attività ricreative. Le opere da mettere a gara saranno: l’adeguamento funzionale sui blocchi spogliatoio a servizio degli atleti; la creazione di un’infermeria e di uno spogliatoio per l’arbitro; la ristrutturazione delle tribune e l’isolamento delle infiltrazioni; la sostituzione delle uscite di sicurezza, della caldaia e dell’impianto di riscaldamento per gli spogliatoi palestra e campo da gioco; la costruzione di un nuovo campo di padel; la riqualificazione del campo di tennis; la predisposizione di un’area pubblica “agility dog”; la strutturazione di un percorso vita per il fitness outdoor. I lavori garantiranno il superamento delle barriere architettoniche.

In attesa de “la vie della consegna lavori” il bicchiere è pronto e la bottiglia in fresco!

Di seguito le immagini dello stato attuale dell'impianto.