instagramlinkedintelegramcustom1youtube
images/articoli/DSC_3276.JPG

Kit e doni per i bambini di San Basilio da Sport e Salute e Figc. Vezzali: “Lo sport è di tutti e in tutti i luoghi d’Italia”. Nepi: “Sport è moltiplicatore di valori”

Decine di kit sportivi e doni di Natale per i ragazzi di San Basilio da parte di Sport e Salute S.p.A. e Figc. In mattinata la Sottosegretaria di Stato con delega allo Sport, Valentina Vezzali, l’Assessore allo Sport di Roma Capitale, Alessandro Onorato, e il Direttore Generale di Sport e Salute S.p.A., Diego Nepi Molineris, hanno incontrato Don Antonio Coluccia, da anni in prima linea per il sociale e la lotta alla criminalità, presso i locali di via Carlo Tranfo a San Basilio, periferia a Nord di Roma, che ospiteranno la Palestra della Legalità.

“Lo sport deve essere per tutti e di tutti, e in tutti i luoghi d’Italia – ha detto la Sottosegretaria di Stato con delega allo Sport, Valentina Vezzali -. Sono tornata qui per donare ai ragazzi della zona dei kit sportivi forniti Sport e Salute S.p.A. e Figc. È stata anche l’occasione – ha continuato Valentina Vezzali - per assicurare a Don Antonio Coluccia, che da anni lotta contro lo spaccio e il traffico di droga nel quartiere, un investimento di 220mila euro per trasformare un locale confiscato in una palestra. Con l’Assessore allo Sport di Roma Capitale, Alessandro Onorato, abbiamo anche posto le basi per riqualificare il campetto di calcio”.

“Servono fatti concreti. Le divisioni non servono, ma occorre una forte collaborazione tra le istituzioni”, ha dichiarato Alessandro Onorato, Assessore allo Sport di Roma Capitale.

“E’ una giornata importante per tutti, per il territorio e per la comunità in cui ci troviamo – ha sottolineato Diego Nepi Molineris, Direttore Generale di Sport e Salute S.p.A. -. Lo sport è un fattore che moltiplica valori straordinari, e in questo contesto significa riqualificare un ambiente e dargli una nuova vita”.

“Stiamo cercando di dare una presenza e una speranza ai giovani in questa piazza difficile e in mano alla criminalità – ha ricordato Don Antonio Coluccia -. E’ un grande segnale di prossimità da parte dello Stato. San Basilio può diventare una grande possibilità: lo sport può parlare ai giovani e può ridare loro dignità e speranza”.

All'incontro ha partecipato anche una delegazione degli atleti delle Fiamme Oro.

Segui Sport e Salute sugli account social ufficiali per tutti gli aggiornamenti:

FacebookInstagramTwitterLinkedinTelegramScarica l’App My Sport e Salute

Potrebbe interessarti anche