Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramlinkedintelegramcustom1youtube

ACCORDO FIRMATO - Impianto Sportivo Comunale Loc. Ronco   

PIANO 2
COMUNE DI MELE
images/MELE_COPERTINA.JPG

Mele si prepara a cambiare lo style del campo di calcio comunale. L’area di gioco attualmente in terra battuta sarà sostituita con un manto in erba artificiale. Il fine è conformarsi al comunicato ufficiale n. 85/A della F.I.G.C. per la stagione 2018/2019, che prevede la realizzazione dei campi in erba artificiale – con caratteristiche specifiche sul deflusso delle acque piovane e della zona panchine. Così, si otterrà l’approvazione a ospitare i campionati della Lega Nazionale Dilettanti e del Settore Giovanile e Scolastico.

Un obiettivo che prevede 360 mila euro d’investimento economico. A favorire la fattibilità della spesa arriva la firma dell’accordo con Sport e Salute S.p.A., che coprirà ben 340 mila euro dell’intera somma attingendo al Fondo Sport e Periferie. L’impegno, sottoscritto dal Presidente Cozzoli, chiama alla responsabilità compartecipata e lascia al Comune di Mele la copertura dei 20 mila euro di differenza per apporre il classico “Triplice fischio”. Il Sindaco Ferrando, a questo punto, stoppa il cross e mette a segno, sigillando il contratto mercoledì 16 settembre 2020.

Il Comune, con i suoi 2.700 cittadini circa, si colloca in piena area metropolitana genovese, oltre a far anche parte di un’unione di comuni (Masone, Tiglieto, Campo Ligure, Rossiglione), che gli attribuisce “la squadra” con un bacino d’utenza complessiva pari a 12.624. La realizzazione dell’intervento gli permetterà, inoltre, di ricoprire un’importanza strategica e di aumentare la capacità attrattiva sul territorio, come luogo di aggregazione, integrazione e socializzazione. Tutto grazie allo sport!

L’impianto si trova in Località Ronco – asse Nord-Sud della cittadina – in un contesto collinare e periferico alle pendici dell’Appennino ligure. L’area, posta sul viadotto autostradale (A26), è comodamente raggiungibile da diversi punti e si integra in una zona già dedita allo sport. Nelle vicinanze, infatti, si trova una tensostruttura con campo polivalente, dove si praticano la pallavolo, il tennis e il pattinaggio. L’adeguamento permetterà l’implementazione dell’attività sportiva e un maggior servizio all’A.C. Mele, affidataria del campo.

Allo stato attuale il campo di calcio comunale si presenta così: struttura in terra battuta di dimensioni 100x50 con pendenza minima e senza particolare sistema di drenaggio delle acque piovane; blocco spogliatoi in moduli prefabbricati direttamente collegati all’area di gioco per mezzo di una scalinata con percorso protetto dietro la tribuna; blocco bar/segreteria sempre in moduli prefabbricati posto in prossimità degli spogliatoi con separazione tra le zone pubblico e atleti; tribuna coperta in cemento armato, lungo il lato ovest, con capienza ospiti inferiore ai 200 spettatori; blocco servizi igienici per il pubblico, anch’essi in muratura, sull’angolo sud-ovest. L’irrigazione del campo è attualmente effettuata con un singolo irrigatore (sistema semplice a manichetta). Mentre, l’illuminazione è garantita da 4 torri faro (2 per lato).

Il progetto finanziato permetterà un restyling con le seguenti modifiche: il terreno di gioco in terra battuta verrà sostituito da un manto erboso di tipo sintetico, che rispetti le normative del settore, al fine di ottenere l’omologazione da parte della L.N.D.; un nuovo sistema di irrigazione ai sensi del Regolamento LND “Standard” vigente; la rimozione delle attrezzature sportive (che saranno sostituite) per predisporre i lavori di installazione dei pozzetti, della canaletta e delle tubazioni drenanti perimetrali. Inoltre, saranno posati anche gli strati drenanti e predisposte le falde e pendenze fino alla fine del campo (misura unica di 0,5%).

A Mele il raccolto appare sostanzioso e mette nel paniere anche questo impianto!