Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubelinkedintelegramcustom1

ACCORDO FIRMATO - Campo Polifunzionale Tennis/Pallavolo in via del Fiume/via Turati

PIANO 2
COMUNE DI CHIESINA UZZANESE
images/Chiesina_Uzzanese_-_Copertina.jpeg

Chiesina Uzzanese: centomila euro dal Fondo Sport e Periferie per realizzare un campo polivalente tennis/pallavolo in via Fiume/via Turati a servizio della scuola di primo grado “Giacomo Leopardi” e della cittadinanza.

 

L’accordo di giovedì, 26 novembre 2020, tra il Presidente e Amministratore delegato di Sport e Salute S.p.A., avv. Vito Cozzoli, e il Sindaco del Comune beneficiario, Fabio Berti, regolamenta le condizioni d’accesso al finanziamento di Sport e Periferie, concesso a copertura completa dei costi per la realizzazione dell’opera che si inserisce nel Secondo Piano Pluriennale – D.P.C.M. 22 ottobre 2018. L’ammontare permetterà la creazione di uno spazio di promozione della cultura dello sport e di formazione sportiva fin dalla scuola primaria.

 

L’intenzione dell’Ente è offrire al proprio territorio impianti moderni e idonei dove praticare attività amatoriali e agonistiche, per rispondere al desiderio di allenare e formare nuovi atleti. A tal fine, la struttura sarà costruita, per ottenere l’omologazione e ospitare tornei di carattere nazionale e internazionale, secondo le normative FIT (Federazione italiana Tennis). Guardare al futuro come un luogo dove respirare la poetica de “L’infinito” leopardiano a suon di match, un posto dove scrivere il racconto del proprio processo interiore e alimentare il legame tra passato e presente rinvigorendo le proprie qualità, fosse anche con un “rovescio” che segna il punto partita e supera le avversità.

 

Il primo dei due lotti, previsti dal piano esecutivo (progettista arch. Liliana Crocetti – RUP ing. Francesca Guidotti), impiegherà il finanziamento del Fondo Sport e Periferie effettuando i seguenti lavori: scavi di sbancamento per disporre il piano di posa per la pavimentazione realizzata con resine certificate ITF; impianto di pubblica illuminazione con tubazioni corrugate, pozzetti e plinti; massicciata e tutti gli strati di pavimentazione, Binder compreso; tracciato di captazione delle acque meteoriche mediante canalette dotate di griglia, tubazioni in polietilene e pozzetti in calcestruzzo; recinzione in pali e rete metallica comprensiva di cancello pedonale; tracciatura del campo da gioco per il tennis e la pallavolo.

 

Il desiderio del Comune è creare un complesso sportivo fatto di due campi polivalenti tennis/pallavolo adiacenti alla scuola “G. Leopardi”, di una tensostruttura già esistente e utilizzata dal Centro sportivo “D. Benedetti” a servizio degli alunni e di comode aree di parcheggio accessibili a tutti. Una zona sportiva dove favorire maggiori opportunità e pensare a un vivaio di atleti che formi nuovi e possibili campioni. Il progetto non sottovaluta neppure l’importanza ricreativa, aggregativa e inclusiva del gioco, motivo per cui raddoppia l’area polivalente e pensa alla cittadinanza: alti obiettivi, due campi e l’utilizzo libero.

 

Di seguito le immagini dello stato attuale dell'impianto.