Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramlinkedintelegramcustom1youtube

ACCORDO FIRMATO - Campo Polivalente

PIANO 2
COMUNE DI AULETTA
images/Copertina_Auletta.jpeg

Lunedì, 5 ottobre 2020 – è stato firmato l’accordo tra il Presidente e Amministratore Delegato di Sport e Salute S.p.A., avv. Vito Cozzoli, e il Sindaco del Comune di Auletta, Pietro Pessolano, per l’avvio dei lavori di completamento, di riqualificazione e di rigenerazione del campetto polivalente in località Braida. Il contributo di 225.348,23 euro – Secondo Piano Pluriennale – Fondo Sport e Periferie (D.P.C.M. 22 ottobre 2018), è stato concesso a copertura completa dell’opera da eseguire.

I lavori dettagliati nel progetto esecutivo (Progettista ingegnere Donato Lupo e RUP ingegnere Nicola Pepe) hanno l’obiettivo di migliorare l’utilizzo dell’impianto – campo polivalente in erba sintetica, calcio a 5, tennis e – di facilitare la promozione dello sport, l’inclusione e l’aggregazione della comunità.

Gli interventi riguarderanno la demolizione e il rifacimento del piano di posa del manto da rinnovare in erba sintetica. Alcuni arredi sportivi saranno sostituiti assieme alle protezioni (recinzioni intorno al campo di gioco) e si adeguerà l’impianto di illuminazione. Inoltre, sono previsti lavori di ristrutturazione e completamento degli spogliatoi, con sostituzione degli infissi danneggiati, o mancanti, e dei sanitari. Sarà migliorata anche la pavimentazione e la verniciatura degli spazi interni (spogliatoi – magazzino). Nell’adeguamento incluse anche le scale dell’area gioco che portano agli spogliatoi stessi.

Infine, sarà perfezionata la rete di smaltimento delle acque meteoriche e realizzato un impianto di videosorveglianza che tuteli da atti vandalici.

Il Comune si è rivolto al Fondo Sport e Periferie per restituire alla cittadinanza una struttura sicura e in buone condizioni. Un luogo aperto a tutti e senza nessun tipo di barriera.

Di seguito le immagini dello stato attuale dell'impianto.