Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubelinkedintelegramcustom1

ACCORDO FIRMATO - Impianto Sportivo Comunale "via Racale"

PIANO 2
COMUNE DI MELISSANO
images/sport-periferie/Melissano/Copertin_Melissano.jpg

Martedì, 12 gennaio 2021 – è stato firmato l’accordo tra il Presidente e Amministratore Delegato di Sport e Salute S.p.A., avv. Vito Cozzoli, e il Sindaco del Comune di Melissano, avv. Alessandro Conte, per l’avvio dei lavori di ristrutturazione e di ampliamento dei servizi di supporto dell’impianto sportivo comunale di via Racale.

Il contributo riconosciuto di 150 mila euro (D.P.C.M. 22 ottobre 2018) – Secondo Piano Pluriennale – Fondo Sport e Periferie, è stato concesso a copertura completa dell’opera da eseguire.

I lavori dettagliati nel progetto esecutivo (curato dall’ ing. Leonardo Campa) sono diretti alla riqualificazione del complesso sportivo, risalente a inizio anni ’70. L’impianto viene utilizzato da ottobre ad aprile e non rispetta completamente le normative CONI indicate dal D.M. 18.03.1996, “norme di sicurezza per la costruzione e l’esercizio degli impianti sportivi”, né le condizioni previste nella delibera n.1379 del 25.06.2008, in merito agli spazi destinati ai servizi di supporto che comprendono gli spogliatoi per atleti, il locale di primo soccorso, lo spogliatoio per istruttori/giudici di gara e relativi servizi. L’obiettivo primario della riqualificazione è ottenere il parere tecnico CONI Regionale di corretta omologazione e offrire maggiori opportunità di aggregazione sociale e di partecipazione alla comunità.

Gli interventi riguarderanno l’adeguamento del campo di calcio e la realizzazione di tracciature sull’area di gioco (conformi alle norme vigenti). Saranno sistemati anche gli spogliatoi. È prevista la demolizione del tramezzo esistente per ricavare un ambiente unico (35 mq) con servizi igienici connessi, di cui uno riservato ai diversamente abili secondo normativa d’impiantistica sportiva. Sarà messo a norma il locale di primo soccorso e i due spogliatoi per i giudici di gara e previste la manutenzione e la sistemazione dell’area esterna così da poter ospitare qualsiasi evento sportivo. Infine, verranno sostituiti la caldaia con un nuovo modello di maggiore potenza (50kW) e l’impianto elettrico.

Di seguito le immagini dello stato attuale dell'impianto.