instagramlinkedintelegramcustom1youtube
images/Foto_Palermo.jpeg

Sport e Salute allo Zen di Palermo. Cozzoli: “Vogliamo far crescere sport dappertutto”. Orlando: “Periferia oggi diventa centrale”

Una giornata di festa all’insegna dello sport, della socialità, dell’integrazione e del rispetto delle regole. Il progetto “Inclusione” di Sport e Salute S.p.A., la Società che per lo Stato promuove lo sport e i corretti stili di vita, fa tappa in Sicilia.

Presso l’Asd Circolo Culturale “Nuova Società” dell’Istituto comprensivo Leonardo Sciascia di Palermo, nel quartiere Zen, sono state presentate, alla presenza del presidente e amministratore delegato di Sport e Salute S.p.A., Vito Cozzoli, e del sindaco Leoluca Orlando, le attività dedicate alla comunità locale, con particolare attenzione ai minori stranieri, minori in aerea penale e disabili, per un totale di 4.501 beneficiari.

L’iniziativa si inserisce in un percorso, avviato su scala nazionale, di sostegno e recupero per i soggetti fragili, e di incoraggiamento all’associazionismo sportivo di base e allo sport in favore delle categorie vulnerabili.

Davanti a due campioni, oggi Legend di Sport e Salute S.p.A., come Giuseppe Gibilisco e Tania Di Mario, sono stati annunciati i laboratori di ginnastica, danza, pallacanestro, gym boxe, fitness, trx e atletica leggera per bambini e ragazzi; le lezioni di pilates, balli latino-americani, ginnastica aerobica, postulare e discipline orientali per gli adulti ed over 65; i corsi dopo scuola per i ragazzi dai 10 ai 17 anni, i centri estivi e gli incontri con nutrizionisti e testimonial sportivi.

“Nel giorno di Italia-Macedonia del Nord, play-off per i Mondiali, siamo qui a Palermo per celebrare l’altra faccia della stessa medaglia. Lo sport di tutti, e vogliamo portarlo dappertutto, nelle aree periferiche e più difficili. Vogliamo far crescere lo sport”, ha detto Vito Cozzoli, presidente e amministratore delegato di Sport e Salute S.p.A, che in mattinata ha incontrato tutti gli organismi sportivi della Sicilia, sottolineando come “il modo migliore per arrivare a tutti sia stare accanto alle associazioni mettendole in condizione di avere più sportivi e più praticanti”.

“Vorrei rivolgere un applauso alla scuola Leonardo Sciascia e a Sport e Salute per questa iniziativa”, ha dichiarato il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, ricordando che “la palestra è stata recuperata, ben organizzata e ci sono tutte le condizioni per portare avanti la missione di Sport e Salute, che fa diventare centrali le periferie”.

Segui Sport e Salute sugli account social ufficiali per tutti gli aggiornamenti:

FacebookInstagramTwitterLinkedinTelegramScarica l’App My Sport e Salute

Potrebbe interessarti anche