instagramlinkedintelegramcustom1youtube
images/articoli/cozzoliconferenzastampachiusuraibi.png

Internazionali BNL d’Italia 2022, Cozzoli e Binaghi: “Edizione da record. L’1% incasso a giocatori ucraini” Djokovic re di Roma. Per le donne il trofeo alla polacca Swiatek

Un’edizione da record. È questo il bilancio della conferenza stampa di chiusura degli Internazionali BNL d’Italia di tennis 2022. Presso l’hub di WeSportUp del Foro Italico sono intervenuti il presidente della Federazione Italiana Tennis, Angelo Binaghi, e il presidente e ad di Sport e Salute, Vito Cozzoli.

“Il Foro Italico si è trasformato nel centro del mondo, il successo di questi giorni ha mostrato un grande bisogno di sport. Ed è proprio questa necessità che deve essere tradotta nel dare la possibilità a tutti di praticare lo sport. I numeri sono tali da dimostrare questa "fame" di sport, sono numeri di successo da grande evento, ma quello che Sport e Salute vuole è che escano da questa cornice, che vengano proiettati sul territorio e non solo della città di Roma. Il ricordo del grande evento svanisce se non viene coltivato nella sua stessa resa. Sport e Salute opera con azioni strategiche che puntano al necessario cambiamento globale. Quindi pensare in modo globale al grande evento e poi agire a livello locale” - ha detto il presidente di Sport e Salute Cozzoli.

“Abbiamo già superato i 16 milioni di ricavi da biglietteria, e con i dati di oggi supereremo i 230mila spettatori paganti. A noi risulta il più grande risultato nella storia di manifestazioni sportive a ricorrenza annuale nel nostro Paese. Complessivamente il fatturato degli Internazionali BNL d'Italia supera i 40 milioni di euro e sarà interamente destinato alla realizzazione di campi da tennis e da padel nei comuni in cui ancora non ci sono. Abbiamo stabilito il record storico della biglietteria, e insieme agli amici di Sport e Salute abbiamo pensato che fosse giusto devolvere l'1%, e parliamo di 160 mila euro, per sostenere i giovani tennisti ucraini. Molti di loro sono dovuti andare all'estero per continuare a giocare e hanno bisogno delle risorse necessarie per farlo. Riteniamo che il CIO apprezzerà” - ha annunciato con orgoglio il presidente della Fit Binaghi.

“La decisione - ha concluso il presidente Cozzoli - è stata intanto accolta con soddisfazione dall'ambasciatore ucraino. L'ho sentito, gliel'ho preannunciato insieme al presidente Binaghi sperando che fosse gradita. E' molto felice. Ci ha ringraziati per l'accoglienza di venerdì perché è stato qui, per il sostegno dato, in quanto testimonianze come la nostra sono importanti in momenti come questo”.

Ancora una volta Novak Djokovic ha vinto gli Internazionali BNL d’ Italia, ha ringraziato il pubblico: “Mi date sempre una grande energia - ha detto - ed ha aggiunto un particolare privato, oggi mio figlio Stephan che ha 7 anni ha giocato la sua prima partita di tennis. Volevo dirlo proprio qui a Roma a voi.”

Foto di Ferdinando Mezzelani-GMT

Segui Sport e Salute sugli account social ufficiali per tutti gli aggiornamenti:

FacebookInstagramTwitterLinkedinTelegramScarica l’App My Sport e Salute

Potrebbe interessarti anche