instagramlinkedintelegramcustom1youtube

images/articoli/skateboard22colleoppio.png

Un playground vista Colosseo: il centro del Mondo

Colle Oppio, a Roma, si propone come playground metropolitano. Il sito capitolino altamente iconico che si affaccia sul Colosseo ed è custode di importanti reperti storici, che ha già ospitato a luglio il “World street Skateboarding Rome 2022” con un notevole successo di pubblico e di interesse, ha aperto le porte alla cittadinanza e alla comunità degli skaters. Il Sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, il Ministro per lo Sport e per i Giovani, Andrea Abodi, l’Assessore ai Grandi Eventi Turismo Sport, Alessandro Onorato ed il Presidente di Sport e Salute Vito Cozzoli hanno illustrato il progetto di riqualificazione di Colle Oppio che è nato dalla cooperazione tra il Comune di Roma, il Dipartimento per lo sport e Sport e Salute. Le chiavi dello Skatepark sono state simbolicamente consegnate agli skaters guidati dallo skateboarder olimpico Alessandro Mazzara.

Sport e salute si è impegnata a gestire la preziosa area per due anni, creando un vero e proprio playground. A fianco della pista di skate sorgeranno a breve, un campo di volley, un campo di urban soccer ed un’area dedicata al fitness con macchinari utili ad attività isotonica e cardio, utilizzabili anche da disabili e bambini.

“Siamo orgogliosi di essere qui - ha detto il Presidente Cozzoli - Il gioco di squadra ha funzionato. Il progetto portato avanti con il Comune di Roma e con il Dipartimento per lo sport ci ha portati all’inaugurazione di un playground vista Colosseo, che interpreta i valori di coesione, inclusione e pratica sportiva di Sport e Salute”.

“Oggi è un giorno importante - ha commentato il Ministro Abodi - domani lo sarà ancora di più perché questo spazio vivrà della socialità e della pratica sportiva che può offrire”.

Il recupero dell’area ha previsto livelli di intervento diversificati. Intanto Il Parco del Colle Oppio avrà il suo albero di Natale. Infatti, un abete è stato posizionato ed allestito in parte, il compito di completarne l’addobbo è stato dato agli skaters, insieme alla consegna simbolica dello skatepark. Ad accogliere tutti la mostra fotografica curata da Paolo Cenciarelli con immagini del movimento skate capitolino degli ultimi anni. Stamane è nato dunque uno dei playground più belli e suggestivi al mondo. Inoltre, Roma diventa top destination dello skate mondiale grazie al progetto congiunto tra la Federazione Internazionale World Skate, Sport e Salute e la Federazione Italiana Sport Rotellistici con il suo presidente Sabatino Aracu, presente a Colle Oppio, ed ospiterà fino al 2025 una delle tappe del “World Street Skateboarding Tour”.

Segui Sport e Salute sugli account ufficiali per tutti gli aggiornamenti:

Iscriviti alla NewsletterFacebookInstagramTwitterLinkedinTelegramScarica l’App My Sport e Salute

Potrebbe interessarti anche