instagramlinkedintelegramcustom1youtube
images/SPORTSALUTE-_COSENZA.jpg

Inaugurata a Cosenza la sede del nuovo modello territoriale di Sport e Salute. Vezzali: “Un’opportunità per lo sport di base”. Cozzoli: “Ripartiamo dalla gente”

Un presidio a sostegno del sistema sportivo di base e della comunità per una efficace azione di promozione dello sport e dei corretti stili di vita. Oggi a Cosenza, alla presenza della Sottosegretaria di Stato con delega allo Sport, Valentina Vezzali, del Presidente e amministratore delegato di Sport e Salute S.p.A., Vito Cozzoli, del Direttore generale, Diego Nepi Molineris, e del Sindaco di Cosenza, Franz Caruso, è stata inaugurata la sede di Piazza Giacomo Matteotti (Ex Stazione Ferroviaria), prima manifestazione del nuovo modello di presidi territoriali di Sport e Salute S.p.A. che coinvolgerà tutte le 129 sedi locali.

Un punto di riferimento e di ripartenza per tutti i cittadini e gli amanti dello sport della città di Cosenza e della provincia, in grado di offrire diversi servizi di prossimità e sostegno in base al target di riferimento: assistenza legale e statutaria; assistenza fiscale, gestionale e contabile; assistenza sul credito sportivo (in collaborazione con l’Istituto per il credito sportivo); assistenza su registro ASD/SSD e 5x1000; prima informativa su impiantistica sportiva; info su bandi e finanziamenti pubblici nazionali e territoriali; info/news su aggiornamenti normativi; voucher di invito allo sport per l’orientamento sportivo; incontri con nutrizionisti dedicati alle varie fasce d’età; geolocalizzazione impianti sportivi; incontri sui temi dell’assistenza e manageriali (legale/fiscale/amministrativa/impiantistica, ecc.); temi tecnico-sportivi di interesse delle ASD/SSD (pratica sportiva giovanile, progettazione eventi, ecc.) e dei laureati in scienze motorie; orientamento sportivo per famiglie e potenziali praticanti; corretti stili di vita per famiglie e scuole, prenotazione postazioni di coworking; prenotazione sala riunioni.

Nel corso della giornata si è svolta una visita alla scuola primaria IC Spirito Santo, una delle 102 scuole della provincia di Cosenza (325 in tutta la Calabria) partecipanti al progetto Scuola Attiva Kids, e alla Parrocchia Santa Teresa del Bambino Gesù, impianto realizzato con il fondo Sport e Periferie.

Valentina Vezzali, Sottosegretaria di Stato con delega allo Sport, ha dichiarato: “Si tratta di un giorno importante per lo sport in Italia. Inizia un nuovo rapporto tra le istituzioni del territorio. A Cosenza si inaugura la prima delle “ambasciate” di Sport e Salute: un presidio di vicinanza e un’opportunità per lo sport di base, per avere non solo un contatto diretto, ma anche un supporto concreto. I presidi territoriali a disposizione dello sport. Questo è il senso del progetto pilota di Cosenza che allargheremo a tutta Italia”.

Vito Cozzoli, Presidente e amministratore delegato di Sport e Salute S.p.A., ha sottolineato: “Il diritto allo sport parte dal territorio, dal presidio sociale, educativo e formativo rappresentato dal tessuto delle quasi centomila associazioni e società sportive, protagoniste dello sport di tutti, dello sport quotidiano. L'obiettivo è far ripartire lo sport dalle comunità, dai territori e dalla gente".

Franz Caruso, Sindaco di Cosenza, ha detto: “Scuola e sport sono presidi sociali che uniscono tutti. Con questa inaugurazione nascerà un percorso, e Sport e Salute ci aiuterà a guardare al futuro”.

Sono intervenuti anche i Legend di Sport e Salute, Andrea Lucchetta e Manuela Di Centa, insieme con praticanti e le associazioni sportive locali.

Sport nei territori https://www.sportesalute.eu/sportneiterritori.html

 

Segui Sport e Salute sugli account social ufficiali per tutti gli aggiornamenti:

FacebookInstagramTwitterLinkedinTelegram

Potrebbe interessarti anche